Al via le iscrizioni per la III edizione di BeachOlimpiadi Pescara 2015

Care mamme, cari genitori,

anche quest’anno dal 31 luglio al 3 agosto si svolge a Pescara la terza edizione delle Beach Olimpiadi dedicata ai ragazzi dagli 8 ai 12 anni.

L’Associazione Massimo Oddo Onlus, Mammaiutamamma.it, in collaborazione con la cooperativa sociale La Minerva, Progetto AITA e ASD Fiorida, con il patrocinio del Comune di Pescara e del CONI Abruzzo promuovono la competizione sportiva con la prima pista di atletica (150 metri) mai realizzata sulla sabbia.

8 squadre per 4 giorni si confrontano per il titolo in diverse discipline, dalla corsa al torneo di beach volley e di calcetto. Un divertente calendario per oltre 100 giovani atleti.

Ogni stabilimento coinvolto propone una formazione composta da un minimo di 16 ad un massimo di 25 bambini, maschi e femmine e sceglie la Nazione che vuole rappresentare. Si ritiene importante la partecipazione di ragazzi diversamente abili. Quest’anno partecipa alla III edizione la squadra coordinata da Progetto Aita, e una squadra di giovani atleti provenienti da Roma, coordinati da ASD Fiorida.

Le squadre disputano le gare dalle 16 alle 20 nel tratto di spiaggia libera tra Jambo e Nettuno e, per le discipline che prevedono l’uso di spazi attrezzati, presso le strutture degli stabilimenti coinvolti.

Scarica qui Modulo Iscrizione atleti di Roma

Scarica qui Modulo Iscrizioni atleti Pescara

Scarica qui Scheda progetto BeachOlimpiadi III edizione

Stay Tuned!

Inviate il modulo compilato a:

rachele@mammaiutamamma.it

beacholimpiadi@gmail.com

BeachOlimpiadi 2014, mercoledì 20 agosto si inaugura la sedia Hyppocampe Sand and Sea al Lido Hotel nel Pineto!

Care mamme, cari genitori,

anche quest’anno siamo arrivati alla fine della II edizione delle Beach Olimpiadi che si sono svolte a Pescara dal 31 luglio al 3 agosto 2014.

Vince la coppa d’oro lo stabilimento Onda Marina che ha rappresentato il Costa Rica, a seguire argento allo stabilimento Belvedere con la squadra del Brasile e coppa di bronzo al Venezuela per lo stabilimento Nettuno.

Oltre 100 atleti dai 9 ai 12 anni hanno partecipato, con tanta voglia di gareggiare, ad un torneo denso di emozioni e attività sportiva. Calcetto, mini basket, volley, beach tennis, beach golf, nuoto e tanta atletica, sulla prima pista realizzata sulla sabbia per il secondo anno da Mammaiutamamma, Massimo Oddo Onlus e la cooperativa la Minerva con il patrocinio della Provincia, del Comune e del CONI Abruzzo.

Nelle singole discipline, si aggiudica la finale di calcetto e beach tennis, l’Argentina per lo stabilimento Tartarughino, mentre il Brasile vince il beach volley e il Costa Rica il basket. Il Venezuela si aggiudica la velocità nei 40 metri piani e il salto in lungo vede trionfare il Costa Rica.

Un grazie infinite va a tutti quelli che si sono impegnati per il successo di questa iniziativa, in particolare, al direttore tecnico e maestro di vita, Franco Oddo, a tutto il comitato promotore, le istituzioni e i genitori che hanno aderito all’iniziativa e a Lucariello per il concerto al Moro.

Un grazie speciale anche ad Insieme Diversamente e UILDM, Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare, che a Montesilvano hanno realizzato il primo stabilimento senza barriere architettoniche, aperto a tutti. I promotori delle Beach Olimpiadi hanno acquistato una sedia Hyppocampe sand and sea che verrà donata allo stabilimento, grazie a tutti coloro che sono intervenuti alla cena raccolta fondi organizzata al Moro il 4 agosto 2014. La consegna della sedia avverrà mercoledì 20 agosto 2014 presso il lido Hotel nel Pineto.

Ci vediamo il prossimo anno!

Stay Tuned!

Arriva la II edizione di BeachOlimpiadi, Pescara 2014, si parte il 31 luglio 2014.

Logo_DEF_bol

Care mamme, cari genitori,

si riparte con le Beach Olimpiadi, Pescara 2014. Anche quest’anno oltre 100 bambini si confronteranno sulla riviera adriatica per ottenere la coppa d’oro della II edizione di giochi sulla sabbia, organizzata da Mammaiutamamma, Massimo Oddo Onlus, la cooperativa la Minerva, in collaborazione con UILDM con il patrocinio del comune, della Provincia e del CONI REGIONALE e con il contributo di Bcc.

Dal 31 luglio al 3 agosto 2014, dalle 16 alle 20, gli atleti si confrontano in diverse discipline, dal calcetto, al beach tennis fino all’atletica, con la prima pista mai realizzata interamente sulla sabbia.

I giochi sono aperti a tutti i bambini dai 9 ai 12 anni, le iscrizioni sono aperte fino al 29 luglio 2014. E’ possibile scaricare la scheda di adesione e inoltrarla con copia del certificato medico in corso di validità agli indirizzi: rachele@mammaiutamamma.it e beacholimpiadi@gmail.com

6 le squadre in gare, che rappresentano 6 Nazioni e 6 stabilimenti locali: Argentina per lo stabilimento Tartarughino, Brasile per il Belvedere, Olanda per Plinius, Costa Rica per Onda Marina, Cina per Hai Bin, Venezuela per il Nettuno.

L’iniziativa favorisce l’integrazione tra i ragazzi, il sostegno alla genitorialità nel periodo estivo e il confronto intergenerazionale nell’organizzazione della manifestazione.

I senior promuovono e supervisionano, 20 adolescenti dai 14 ai 20 anni coordinano le squadre e i più piccoli giocano.

Lunedì 4 agosto si svolge la cena raccolta fondi per l’abbattimento delle barriere che separano i disabili dall’accesso alle attività più semplici, come il bagno al mare. Nella prima edizione i promotori hanno acquistato una sedia Hyppocampe Sand and Sea donata al tratto di spiaggia libera tra Jambo e Nettuno, dove si svolgono le gare di atletica. Anche

Vi aspettiamo!

Scarica qui la scheda dettagliata

Scarica qui il calendario provvisorio

Scarica qui la scheda adesione, che puoi inoltrare compilata e firmata agli indirizzi

rachele@mammaiutamamma.it, beacholimpiadi@gmail.com

e riconsegnare in originale agli organizzatori dell’evento chiamando il 339 6712717

seguiteci su facebook/beacholimpiadi

CONI_PMS_specificalogoComunePescaralogo_PROV_PEBCCAbruzzese

BeachOlimpiadi Pescara 2013, parte la I edizione di giochi sulla spiaggia

21_06_DEFlogo-BOIl network Mammaiutamammma.it, Massimo Oddo Onlus in collaborazione con la Cooperativa Sociale La Minerva, con il patrocinio della Provincia e del Comune di Pescara organizzano la prima edizione di giochi olimpici sulla spiaggia, che si svolge il 31 luglio-1-2-3 agosto 2013.

Un divertente calendario per oltre 100 atleti tra i 9 e 12 anni, maschi e femmine, è importante la partecipazione di disabili. Otto stabilimenti per 4 giorni si confrontano per il titolo in diverse discipline dal beach volley alla corsa di velocità.

Domani, mercoledì 10 luglio 2013 alle ore 11 presso la Provincia, Sala Figlia di Iorio, pzza Italia, Pescara si terrà la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa.

Ogni stabilimento coinvolto propone una formazione composta da un minimo di 16 ad un massimo di 24 bambini, maschi e femmine e la Nazione che vuole rappresentare. Le squadre disputano le gare dalle 16 alle 20 nel tratto di spiaggia libera tra Jumbo e Nettuno, in concessione alla Cooperativa Sociale La Minerva e, per le discipline che prevedono l’uso di spazi attrezzati, presso le strutture degli stabilimenti coinvolti.

I promotori agiscono per

  • Ampliare i processi partecipativi locali e favorire l’aggregazione giovanile attraverso lo sport;
  • Promuovere la dimensione sociale ed educativa dello sport;
  • Offrire un modello originale di sostegno alla genitorialità e confronto intergenerazionale;
  • Creare e agevolare processi di micro-economia locale e promozione delle realtà territoriali impegnate nell’ambito sociale.

Il comitato promotore consapevole della valore educativo dello sport, impegnato nell’ampliamento di processi di integrazione e inclusione sociale locali e nella promozione dello sport come diritto di tutti, s’impegna a donare parte dei fondi raccolti nell’ambito dell’iniziativa in favore dell’abbattimento delle barriere architettoniche che impediscono ai disabili di svolgere attività sportive. In particolare è impegnata nella verifica della disponibilità ad attrezzare l’area in concessione alla Cooperativa La Minerva di un campo da basket per i diversamente abili, realizzerà un intervento in collaborazione con le associazioni del territorio e le istituzioni locali coinvolte nel progetto. Il comitato promotore organizza un cena di beneficenza, domenica 4 agosto 2013, il ricavato sarà interamente devoluto per sostenere la mission del progetto.