Webmania 2.0: i ragazzi alla scoperta di internet, parte il progetto all’IC Largo Oriani

webmania-social-media-slider

Care mamme, cari genitori,

Mammaiutamamma.it il network, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Largo Oriani e’ lieto di presentarvi il progetto Webmania 2.0: i ragazzi alla scoperta di internet. Parte con il numero zero in compagnia di Gianluca Nicoletti, mercoledì 21 maggio 2014, alle 8.30, il ciclo di incontri dedicato agli studenti di V elementare e delle medie dell’IC largo Oriani, che si svolgerà l‘a.a 2014-2015.

Con il fondatore di Insettopia e giornalista, Gianluca Nicoletti, si parla di identità virtuale e cyber bullismo. Il dinamismo dei mezzi di comunicazione ha molti vantaggi ma anche delle limitazioni e comporta per gli adolescenti rischi nascosti.

Promuovere la conoscenza dei mezzi di comunicazione, approfondire l’evoluzione dei social media e aiutare a capire le conseguenze della gestione dell’identità, nel villaggio globale, è essenziale per garantire un uso consapevole del web da parte degli adolescenti e limitare gli episodi di devianza digitale.

Il percorso per l’anno 2014-2015 prevede 8 incontri per sensibilizzare all’adozione di comportamenti responsabili nell’uso delle tecnologie e diffondere la conoscenza dei mezzi di comunicazione dell’era digitale.

Gli incontri hanno la durata di 2 ore ciascuno e prevedono la partecipazione di classi di 50 studenti. Sono previste due sessioni al giorno per un totale di 100 studenti. Dalle 8 alle 10 la prima sessione e dalle 11 alle 13 la seconda. Ogni incontro è promosso dal network mammaiutamamma.it, affiancato da esperti di comunicazione e tecnologie.

Gli argomenti trattati sono:

Web, computer/devices tra passato e futuro. Breve storia della comunicazione e dei suoi strumenti, per scoprire gli strumenti di comunicazione (pc, smartphone, tablet), conoscere termini di base della tecnologia (client, server, provider, router, software, hardware, email, account, user, password, nickname etc…) e approfondire la differenza tra web 1.0 e 2.0;

Comunità virtuale e reputation. La partecipazione e i suoi rischi, due incontri focalizzati sulla differenza tra social media e social network e la scoperta delle opportunità e dei rischi connessi alla creazione di un’identità virtuale (cosa significa oggi possedere un profilo face book, chi può averlo etc…);

Identità virtuale e cyber bullismo, le principali minacce della rete, la mancanza d’interazione fisica che mina il rapporto di fiducia alla base della comunicazione, e la differenza tra società fisica e società liquida;

To tweet or not to tweet, social media e social network, differenze, usi e evoluzioni, l’era bio-mediatica in cui internet rappresenta uno strumento per lo sviluppo di relazioni personalizzate e ha un ruolo centrale anche nella costruzione di significati condivisi.

Scarica qui la scheda integrale del progetto

Scriveteci a rachele@mammaiutamamma.it

Stay Tuned!

di R. Bonani

Un ringraziamento speciale al Comitato di Quartiere Monteverde

arboretum-comitato

Care mamme, cari genitori,

il network mammaiutamamma ha partecipato alla festa nazionale dell’albero, il 20 novembre insieme al Comitato di Quartiere Monteverde, pubblichiamo il racconto dell’iniziativa dell’entusiasmante Licia Donati, membro vitale del Comitato e ringraziamo tutti gli organizzatori per averci coinvolto in questa iniziativa.

“Sembra un paradosso.  Mercoledì 20 Novembre, festa nazionale dell’albero e giornata nazionale dei diritti dell’infanzia, era anche il giorno in cui si contavano le vittime dell’ alluvione in Sardegna: 16 vite perdute fra cui 4 bambini.

La mattina di mercoledì, nella piazza L.go F. Caffè, fra le aiuole bagnate dalla pioggia torrenziale della notte, intorno alla Stazione 4 Venti, abbiamo piantato 10 alberi insieme ai bambini della classe elementare III F primaria, e della III L media dell’IC Largo Oriani.

Insieme ai bambini delle scuole armati di palette e sorrisi, sono arrivati tanti giovani genitori con i loro piccoli nati da pochi mesi, chi nelle carrozzine e chi in braccio alle mamme.  Una festa davvero grande per gli alberi che cresceranno insieme ai bambini che portano il loro nome . E la festa è stata davvero bella. Non si è fermata neppure con la pioggia. Riparati dalle tettoie della Stazione, i bambini hanno fatto una gara di cori e alla fine, con il sole riapparso hanno girato e ballato con l’organetto dei “due Bruno”.

 Non abbiamo dimenticato la tragedia. Anzi, ancora più forte è stato il sentimento di rabbia che ci accompagnava durante la festa,  per chi ha perso la vita non solo per fatalità, ma soprattutto per colpa degli egoismi, della distruzione dell’ambiente fatto anche di alberi, di tanti alberi abbattuti.
Per essere stati con noi, ringraziamo  il network MammAiutaMamma.it che ha accompagnato i genitori di Lisa ed Elvira con dei bellissimi pensieri. Un grazie ai pediatri di Nati per leggere che hanno fatto vivere questa bella giornata a Denis arrivato quest’anno dalla Russia e venuto insieme a babbo, mamma e fratellino più grande, Nicolò; a Rhianna Daphne nata da genitori delle Filippine, un Paese travolto dalla tragedia immane del tifone e  da dove sono venuti anche i genitori delle gemelline Chiara e Francesca.
Ringraziamo l’associazione Passeggiateperipatetiche che ha festeggiato il nome di Lorenzo con il suo albero. Tanta gratitudine alla III F della scuola primaria arrivata con i nomi di Mia e Andrea e lunghi nastri colorati con cui tutti  hanno addobbato gli alberelli piantati. E un grazie particolare a Francesco del Comitato di Quartiere venuto con il nonno di Arianna, nata nel febbraio 2013. L’Arboretum diventerà il GIARDINO DELL’ACCOGLIENZA.
Vorrei comunque ricordare che senza l’impegno di tutti e soprattutto di quanti amiche e amici del Comitato di quartiere hanno lavorato per la riuscita della festa, non sarebbe stato possibile realizzare una giornata tanto bella: grazie a Paola che ha accolto i bambini insieme alla giovane Beatrice, a Cesare  per aver lavorato sui cartellini con i nomi dei bambini per gli alberi, e a tutte e tutti quanti hanno dato un importante contributo: Franco, Nanni, Gaetano, Mirella, Graziella, Lucia, “Italia Nostra”, Maurizio che ci ha ricordato “l’Albero consapevole” e tanti altri che mi scuseranno se non ho potuto allungare la lista.
MERCOLEDI’ 27 NOVEMBRE alle 16 si riunisce il coordinamento per la preparazione dell’iniziativa culturale LA MEMORIA PER RIFONDARE I NOSTRI VALORI al Teatro delle Scuderie del Villino Corsini,
sabato 7 Dicembre h.15: selezione dei vincitori del Concorso di scrittura creativa con la Scuola Omero su: Gli stranieri nella Repubblica Romana.
Con un abbraccio grande.
Licia Donati”